SERVIZI PROPRIETÀ INTELLETTUALE

CertiCloud per Confapi Sicilia

CertiCloud per Confapi Sicilia

Per promuovere la proprietà intellettuale delle piccole e medie imprese siciliane Confapi Sicilia ha sposato il progetto di CertiCloud.

Confapi Sicilia offre a tutti i nuovi iscritti una fee di ingresso che comprende 10 crediti da poter subito spendere all’interno della piattaforma stessa.

Ulteriori crediti possono essere acquistati successivamente direttamente dalla piattaforma scegliendo tra tre “tagli” disponibili.

La piattaforma è stata realizzata da associati Confapi Sicilia (Agostino Buono, Pierluigi Chirco e Dario Martino – CoFondatori di Pter) e ha come referente ed ideatore il nostro delegato all’innovazione Agostino Buono.

Che cos’è CertiCloud?

CertiCloud è un software sviluppato da un team di professionisti attivi in diversi settori. L’idea posta alla base del progetto è quella di applicare le nuove tecnologie (blockchain) ed il processo di semplificazione che esse possono rappresentare ai diritti di proprietà industriale ed intellettuale (marchi, design, know-how e segreti commerciali, fotografie, cataloghi e copyright in generale).

Le ordinarie forme di tutela spesso non sono utilizzate per ragione di costi, di tempo, per mancanza di conoscenza, per la complessità delle procedure o perché non esistono registri pubblici adeguati. CertiCloud, in maniera complementare alle prime, può essere utilizzato con facilità da chi fa innovazione, da società e professionisti (creativi, designer, consulenti di proprietà industriali, avvocati) per dimostrare l’esistenza di un diritto in una determinato momento, permettendone lo sfruttamento economico. CertiCloud è anche un utile strumento di contrasto alle condotte illecite sul web.

Cosa offre CertiCloud?

Il bisogno da soddisfare

I diritti di proprietà industriale ed intellettuale (marchi, design, know-how e segreti commerciali, fotografie, cataloghi e copyright in generale) sono di fatto uno dei principali valori di molte aziende e professionisti.

Le ordinarie forme di tutela esistenti molto spesso non sono utilizzate per diverse ragioni:

  • costi: si pensi al costo per tutelare una collezione di molti prodotti a livello europeo (non tutti con un futuro certo e quindi tali da non poter richiedere investimenti cospicui) o un lavoro protetto da copyright;
  • complessità procedurale che esse richiedono cui si aggiunge la necessità di rivolgersi a professionisti;
  • mancanza di strumenti idonei, come nel caso del know-how e segreti commerciali, dove non esistono registri pubblici ufficiali adibiti a tali forma di tutela.

Inoltre, accanto alle privative industriali che si fondano sulla registrazione (marchi registrati, modelli registrati, brevetto per invenzione e modello di utilità), ci sono altri diritti di proprietà intellettuale che non richiedono necessariamente una procedura di deposito e registrazione, ma godono ugualmente di tutela in base all’ordinamento nazionale ed internazionale: si tratta dei c.d. diritti non titolati che sono, oltre ai marchi di fatto, i seguenti:

  • design non registrati (art.11, Reg. EU n.6/2002);
  • know-how e segreti commerciali (artt.98 e 99 CPI);
  • copyright (art.6, L.633/1941).

I diritti titolati nascono con il deposito, la registrazione o la concessione. I diritti non titolati nascono, principalmente e sussistendone i requisiti di legge, con la loro creazione, ideazione ed uso.

CertiCloud è stato sviluppato con l’obiettivo di permettere alle aziende di conservare e gestire tutti i propri diritti non titolati con semplicità, al fine di permetterne l’individuazione e facilitarne lo sfruttamento e la circolazione.

In termini pratici la ricostruzione dell’esistenza di un design non registrato o di un diritto di copyright, sia per interventi attivi (copiatura da parte di terzi, ipotesi di contraffazione o concorrenza sleale e sfruttamento economico anche tramite licenze o cessioni) che per quelli passivi (contestazione subìta), richiede operazioni complesse, aleatorie e difficilmente documentabili (fondamentale la data di realizzazione/creazione del bene). L’attività, infatti, non viene mai eseguita in via preventiva ma è sempre ricostruita ex post.

La soluzione

CertiCloud è una suite di servizi web concepita per risolvere e soddisfare due bisogni:

  • sfruttare le nuove tecnologie per dimostrare l’esistenza di un diritto IP altrimenti difficilmente tutelabile, con ciò creando nuovo valore, in un modo perfettamente compatibile con le ordinarie forme di tutela;
  • proteggere i diritti IP (sia quelli titolati che quelli non titolati) nelle ipotesi di plagio, contraffazione o concorrenza sleale, acquisendo la prova dell’illecito riscontrata sul web (la contraffazione, ormai, si diffonde prevalentemente sul web).

La piattaforma è suddivisa in 2 macro sezioni:

  • una sezione pubblica volta a descrivere la suite di servizi, all’interno della quale gli utenti possono reperire tutte le informazioni sui vantaggi dell’utilizzo della soluzione stessa, anche tramite la consultazione di apposite F.A.Q.
  • un’area privata, riservata agli utenti registrati, dove poter utilizzare gli strumenti messi a disposizione, tramite i crediti prepagati acquistati.

Una volta autenticato, l’utente accede alla Dashboard, ossia l’area principale di lavoro dalla quale è possibile accedere direttamente alle funzionalità disponibili che ad oggi sono 4.
La prima, “CertiCloud Proof” permette di acquisire la prova di un illecito presente sul web (nei casi di contraffazione, concorrenza sleale, plagio, ecc..), tramite una procedura che consente di ottenere un documento opponibile a terzi.
Le altre tre riguardano la costituzione di un diritto:

  • l’applicazione Know-how dimostra l’esistenza del contenuto di un documento in una data certa e tutela le informazioni (know-how, segreti commerciali, processi operativi, progetti, formule, prove d’uso di marchi, ecc) come riservate;
  • l’applicazione Design è studiata per documentare la realizzazione di un modello, un prodotto o un disegno in capo al suo titolare, fornendo una data certa in ordine alla sua esistenza;
  • infine, l’applicazione Copyright è studiata per dimostrare l’esistenza di un’opera originale e creativa, in capo al suo dichiarato autore, in una data certa.

La suite è stata concepita in modo da guidare l’utilizzatore attraverso un wizard guidato step-by-step per ogni applicazione sopra esposta, al fine di rendere quanto più semplice ed immediata possibile l’operazione desiderata.

Alla fine del processo l’utente potrà avere contezza delle attività compiute, con il riferimento alla catena della blockchain utilizzata.

Tramite la piattaforma si potrà operare per proprio conto o per conto terzi (potendo fornire così un servizio di consulenza).

La forza della soluzione risiede nella sua semplicità di utilizzo e nella sua immediatezza.

I costi rendono “democratico” l’accesso alla tutela e inoltre consentono a chi già ha la possibilità di tutelare i propri asset in modo classico di ampliare a costi ridotti la copertura delle proprie opere dell’ingegno.

Come accedere al servizio

CertiCloud è utilizzabile tramite l’acquisto di pacchetti prepagati di crediti. Tutte le richieste eseguite sulla piattaforma saranno di conseguenza pagate con tali crediti.
Gli acquisti possono essere fatti in 2 modalità:

  • acquisto online (consumer);
  • acquisto tramite contratto (reseller);

Reseller:
Chi volesse rivendere il servizio ai propri clienti potrà contattare direttamente la CertiCloud (tramite il form di contatto o agli indirizzi indicati sul portale) e stipulare un acquisto di pacchetti a volume più elevato e a prezzi più vantaggiosi.

I costi possono essere abbattuti anche del 50% nel caso vengano garantiti degli acquisti minimi entro un determinato arco temporale.

Per maggiori informazioni inviare una mail a certicloud@confapisicilia.it

Scopri nel dettaglio cosa possiamo fare per la tua impresa!