UNA PRESIDENZA FEMMINILE PER GUIDARE CONFAPI VERSO NUOVI APPRODI.

Maurizio Sauli

Maurizio Sauli

Nato a Trieste, Laurea in Economia e Commercio, ha una lunga esperienza nei rapporti con l’estero e con l’export.

Ha coperto vari incarichi in Credito Italiano, Italcantieri (Fincantieri), Siderexport (Finsider), Ansaldo (Finmeccanica).

 

Dal 1982 a Budapest, è stato membro delle Commissioni Miste intergovernative Italia-Ungheria e Italia-Cecoslovacchia, prima dei radicali cambiamenti politico/economici del 1989.
In Ansaldo partecipa nel 1990 all’acquisizione della storica societa’ ungherese Ganz-Electric Rt., (poi Ganz-Ansaldo Rt.) di cui diviene Direttore Commerciale, Responsabile della Comunicazione e delle Relazioni con il Governo.

CEO di Ganz-Transelektro Ferroviaria Rt. dal 2000 al 2004.
Successivamente Area Manager per l’Est-Europa con particolare riguardo alla Russia per Ansaldo Sistemi Industriali Spa. Apre gli uffici commerciali di Mosca, Bucarest e Budapest e dà avvio ad accordi di partnership con Gazprom.

E’ stato, inoltre, presidente della Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria dal 2009 al 2012, e Presidente di EU-Chamber nel 2011.
Nel 2009, come riconoscimento per i meriti acquisiti per quanto realizzato in favore della cultura industriale del Paese e della conoscenza dei prodotti della Sua industria nel mondo viene insignito dal Presidente della Repubblica Ungherese della Croce di Cavaliere del Lavoro.

Profondo conoscitore del sistema industriale del Paese in cui vive da oltre trentacinque anni e di cui ha assistito ai profondi cambiamenti ha la peculiarità, da italiano, di esserne stato anche attore. Attualmente ha la doppia cittadinanza.