Pubblicato, sul sito del dipartimento regionale dell’Agricoltura, il bando per sostenere la promozione dei prodotti agroalimentari siciliani tutelati da sistemi di qualità (Dop, Igp, Biologico, Qs). Per finanziare le proposte delle imprese c’è una dotazione di 2,5 milioni di euro, a valere sulla Sottomisura 3.2 del Programma di sviluppo rurale della Regione Siciliana.

«Il governo Musumeci – afferma l’assessore all’Agricoltura, allo Sviluppo rurale e alla Pesca mediterranea, Toni Scilla – scommette sull’eccellenza delle nostre produzioni e punta a farle conoscere in tutta Europa. La certificazione della loro unicità, infatti, è il miglior biglietto da visita per impattare i mercati continentali ed è la chiave di volta per accrescere la nostra presenza sulle tavole dei consumatori, grazie ad adeguate campagne di informazione». L’obiettivo del bando è, infatti, migliorare la competitività dei produttori nella filiera agroalimentare favorendo proprio l’adozione di regimi che garantiscono al consumatore le straordinarie caratteristiche dei nostri prodotti, sia sul fronte delle proprietà organolettiche sia su quello dei processi produttivi.

Al bando potranno partecipare i consorzi di tutela, i consorzi di cooperative, le associazioni, le cooperative agricole, le associazioni temporanee di imprese (ATI) e le associazioni temporanee di scopo (ATS) e le reti di imprese.

Allegato: Bando Sottomisura 3.2

Visiona il bando completo al seguente link:

https://www.psrsicilia.it/bandi/sottomisura-3-2-sostegno-per-attivita-di-informazione-e-promozione-svolte-da-associazioni-di-produttori-nel-mercato-interno/