Giovedì 18 febbraio 2021 il presidente di Confapi ha risposto ad alcune domande sul Quotidiano di Sicilia. All’interno dell’articolo si legge: “Il futuro è incerto. Occorre pensare ad un punto di ripresa strategico con le imprese come protagoniste. È ingenuo pensare di fronteggiare la crisi sanitaria a colpi di lockdown: così si rischia di mettere in ginocchio l’intera economia e aumentare la povertà”.